Festivaletterature

I festival letterari italiani

Archivio per il tag “libri in tv”

Roberto Giacobbo, Beppino Englaro ed Emilio Gentile tra gli ospiti del Terracina Book Festival 2017

Roberto Giacobbo, Beppino Englaro ed Emilio Gentile tra gli ospiti del Terracina Book Festival 2017

Giunto alla sua ottava edizione il Terracina Book festival, organizzato da Innuendo editore, Tra le righe libri editore e Prospektiva, patrocinato dal Comune di Terracina, Città che Legge 2017, si apre nel centro storico venerdì 8 settembre alle ore 18 per poi proseguire fino a domenica 10. Tanti gli ospiti e i temi affrontati. Con Beppino Englaro sul palco Andrea Giannasi e Massimo Lerose dialogheranno sul fine vita e sui diritti civili ricordando Eluana Englaro. Con il famoso conduttore televisivo Roberto Giacobbo – autore della trasmissione Voyager in onda sulla Rai – invece il tema sarà quello del mistero raccontato attraverso il viaggio. Con lo storico Emilio Gentile, docente alla Sapienza di Roma in storia contemporanea, intervistato dal giornalista Cesare Rinaldi, invece l’argomento sarà il fascismo e il consenso, seguendo la lezione di Renzo De Felice. Domenica il TBF presenterà come ogni anno Poeti a duello la sfida a colpi di versi ideata da La Masnada in Calabria e portata in tour in Italia dal poeta Gianluca Pitari.

Questa edizione offrirà delle anteprime “Terracina LittleTown” a partire dalle 18,30 dedicate ai bambini.

Il Terracina Book Festival, che fa parte degli eventi delle Città del libro, è ideato da Massimo Lerose e Andrea Giannasi, che si svolge in Piazza Santa Domitilla nel centro storico di Terracina. Tra l’Appia antica, la Cattedrale, i resti delle antiche vestigia dell’impero romano si tiene il festival con contaminazioni letterarie, poetiche, cinematografiche e tanti scrittori.

Ogni giorno verrà aperto uno spazio bibliolibreria.

In dettaglio il programma del TBF 2017 prevede:

– Venerdì 8 settembreLittleTown Terracina, alle ore 18,30 con la lettura della favola “Mozart e lo Gnomo Saggio” di Simonetta Biserni.

Alle ore 19 Terracina poetica con Armando Citarelli e Andrea Sibilio.

Alle ore 20 la storica voce della Rai, Alberto Lori, presenta il suo ultimo libro “L’ombra della sera”.

Alle ore 21 sul palco Beppino Englaro.

– Sabato 9 settembre: alle ore 19 Terracina Narrante con Fabio Cervelloni autore di “Io sono l’Agenda” e Giuseppe Recchia autore di “Maledetti dalle fiamme”.

Alle ore 20 Incontro con lo storico Emilio Gentile.

Alle ore 21 sul palco Roberto Giacobbo.

– Domenica 10 settembre: alle ore 18,30 Lettura della favola “Il drago di Carta” di Simone Pozzati, illustrazioni di Valeria Cerilli e animazione attraverso il #teatrinoDelleMarionette di Alessandra Gradassi.

Alle ore 19 l’argomento sarà quello dell’universo femminile con Carmer Gasperotto e Marielena Porzio autrici di “Éco – S. Femminile plurale” e Merilia Ciconte autrice di “Dopo il buio. Storia di un amore malato”.

Alle 20 Mario Di Mario presenta “Terracina. Cronache di vita amministrativa vissuta. 1960-1990”.

Alle 21 Poeti a duello al termine del quale si terranno le premiazioni di “Si scrive Terracina”.

Il TBF fa parte della rete dei festival letterari. Dieci eventi in quattro regioni italiane tra Toscana, Puglia, Calabria e Lazio (www.prospektiva.it).

Annunci

Festivaletteratura di Calabria Parole Erranti 2017

festival-letteratura-calabria-2017-2

Festivaletteratura di Calabria Parole Erranti 2017

La Masnada presenta anche quest’anno l’ormai storico appuntamento con il Festivaletteratura di Calabria Parole Erranti. Nato nel 2004, senza alcuna interruzione arriva alla sua quattordicesima edizione, vedendo transitare nel palcoscenico straordinario della piazza del Duomo di Cropani ospiti come Alessandro Haber, i Tetes de bois, Gianni Vattimo, David Riondino, Dario Vergassola, Pierpaolo Capovilla, Goffredo Fofi, Paolo Nori, Andrea Chimenti, Alessio Lega e Francesco Colella. In questi anni è stato messo in piedi dai Masnadieri un vero laboratorio artistico-letterario, facendo produzione e non limitandosi quindi ad essere contenitore: ricordiamo l’esplosione del cantautore Carmine Torchia oggi fra i più quotati, i suoi ultimi album entrambi finalisti al Premio Tenco, i libri di poesia di Gianluca Pitari, Angelo Tolomeo e Matteo Mazza, il romanzo di Vincenzo Montisano. Come se non bastasse La Masnada annovera fin dall’inizio un editore straordinario, Andrea Giannasi, presente fin dal primo festival, determinante per la crescita culturale e lo sviluppo del progetto artistico e inoltre la forza della Libreria Ubik, promotrice del dibattito letterario del capoluogo.

Quest’anno due tappe pre-festival hanno fatto vivere agli spettatori il talento del poeta Daniel Cundari e il racconto del bellissimo libro di Antonio Ludovico “La porta socchiusa”.

Questo invece il programma del Festival targato 2017:

Sabato 29 Luglio ore 22:

Domenico Dara presenta Appunti di Meccanica Celeste. A discuterne con lui Andrea Giannasi. Selezionato per il Premio Strega col suo ultimo libro, caso letterario con il Breve Trattato sulle coincidenze, lo scrittore di Girifalco è senza dubbio uno dei protagonisti principali della narrativa italiana contemporanea.

Domenica 30 Luglio ore 22:

Emidio Clementi e Corrado Nuccini in [Quattro quartetti] una reinterpretazione della omonima opera letteraria di T. S. Eliot. Dopo l’esperienza de ​’​La ragione delle mani​’​ e il lungo tour di ​’​Notturno Americano​’, torna l’accoppiata Emilio Clementi (Massimo Volume) e Corrado Nuccini (Giardini di Miro’) per proporre un viaggio letterario attraverso le parole di Thomas S. Eliot e i suoi Quattro Quartetti.

Thomas S. Eliot è stato un drammaturgo, critico letterario e può essere annoverato tra i più influenti poeti in lingua inglese del XX secolo. Premiato nel 1948 con il Nobel per la letteratura, è stato autore di diversi poemi, alcuni dei quali destinati al teatro, tra i quali Il canto d’amore di J. Alfred Prufrock (1917), La terra desolata (1922), Mercoledì delle ceneri (1930), Assassinio nella cattedrale (1935), Quattro quartetti (1945).

Emidio Clementi, scrittore e musicista, è voce e bassista dei Massimo Volume e Sorge dove suona il piano. Oltre alla musica è autore di diversi romanzi e raccolte di racconti, l’ultimo è la raccolta di Racconti “La ragione delle mani” (2012)

Corrado Nuccini è fondatore, chittarra e voce dei Giardini di Miro’, band reggiana giunta al quinto album ufficiale. L’ultimo Rapsodia Satanica (Santeria) è del 2014.

Lunedì 31 Luglio ore 22

Diego Fusaro presenta Pensare Altrimenti. A discuterne con lui Nunzio Belcaro. Torna a Catanzaro il giovane filosofo protagonista di tanti accesi confronti politici e culturali nelle principali trasmissioni televisive di approfondimento. Il suo ultimo libro edito da Einaudi pone lo sguardo del pensiero di Fusaro su “l’ordine dominante” contemporaneo che non reprime più il dissenso come avveniva nei secoli scorsi, ma opera affinché esso non si costituisca. Fa in modo che il pluralismo del villaggio globale si risolva in un monologo di massa. Perciò dissentire significa opporsi al consenso imperante, per ridare vita alla possibilità di pensare ed essere altrimenti.

Tre importantissime serate che racconteranno la storia di una certezza per la nostra regione, ovvero la presenza de La Masnada e ancor di più la racconteranno a Cropani, cittadina bisognosa come non mai di punti di riferimento forti per costruire il suo futuro, raccogliendosi intorno alla realtà di cui andare più fiera, quella che le ha permesso di essere una delle “Città del Libro” italiane.

Slow Food Day al Tra le righe di Barga winter festival

slow-food-day-2017.jpg

Sabato 8 aprile alle ore 11 presso l’aula magna ISI, in occasione dello Slow Food Day, nell’ambito del Tra le righe winter festival, l’amministrazione comunale, la biblioteca “F.lli Rosselli”, la condotta Slow Food Garfagnana e Valle del Serchio, Tra le righe libri e ISI di Barga, presentano il libro “Fame di guerra” di Simonetta Simonetti.
Si tratta di un viaggio tra la prima guerra mondiale e gli anni cinquanta alla scoperta dei cambiamenti della cucina italiana. Dalla penuria e la nascita della cucina del poco e del senza, alle ricette di guerra; dalla tavola autarchica fino all’educazione della donna all’essere “maestra del riciclo e del riuso”.
Uno slogan su tutti: “la cucina del poco e del senza”.
Gli italiani nel Novecento hanno dovuto fare i conti con termini quali il razionamento, l’annona, i surrogati, l’autarchia, la fame da trincea, la gavetta e la marmitta. Tutte parole che mascheravano la fame di guerra e la restrizione. Il fascismo coniò slogan come “Chi mangia troppo deruba la Patria” e inaugurò gli orti di guerra sostituendo il té con il  carcadè, il Caffè con il Caffesol, una sorta di miscela marroncina che nulla manteneva dell’aroma proprio del caffè, e la pasta, dopo una forte propaganda, con il riso, prodotto dalle risaie italiane.

Al termine dell’evento gli studenti dell’Istituto alberghiero presenteranno le  degustazioni di ricette tratte dal libro cucinate con il “poco e con il senza”.
Partecipano, con l’autrice, Giovanna Stefani, Catia Gonnella, Alessio Pedri, Ivo Poli, Vincenzo Bellino, Andrea Giannasi.

 

Book generation: aperte le selezioni dei libri per la seconda serie televisiva

Book generation: aperte le selezioni dei libri per la seconda serie televisiva

Book generation ha aperto le selezioni per partecipare alla seconda serie della trasmissione televisiva.
Le puntate, sempre sceneggiate da Andrea Giannasi, saranno 6 della curata di 15 minuti ciascuna con 3 autori per puntata. La regia è sempre affidata a Roberto Giannessi, la produzione alla Emro Video e la postproduzione a Gloria Trotti.
I libri presentati saranno in totale 18.
Ecco come partecipare:
Ω Chi può partecipare
Editori, scrittori e agenti potranno candidare i loro libri di autori italiani e stranieri ricordando che la trasmissione è in lingua italiana.
Ω Le schede
Non inviare allegati di alcun genere, ma inserire nel corpo della email: sinossi; caratteristiche (casa editrice, prezzo, pagine); biografia dell’autore; scheda dell’ufficio stampa con uscite giornalistiche, recensioni, etc.
Ω I Tempi
Dal 1 febbraio al 30 aprile 2013 saranno accolte le schede dei libri spedite via email a bookgeneration@libero.it
Durante questa fase saranno esaminati i libri. Dopo il 30 aprile verranno scelti i 18 autori che parteciperanno al varo del progetto della seconda serie di Book generation.
Ω Il piano industriale
Per finanziare la trasmissione abbiamo deciso di seguire la via dell’autofinanziamento dal basso. Come nella precedente serie le spese saranno totalmente coperte con un progetto pubblicato sulla piattaforma di crowfunding “Produzioni dal basso” (http://www.produzionidalbasso.com)
La trasmissione ha un costo complessivo di euro 7.000 suddivise in 350 quote da 20 euro ciascuna. Gli aderenti potranno scegliere di opzionare anche più quote.
Ω L’avvio delle registrazioni
Una volta raggiunta la quota del piano industriale inizieranno le riprese. E’ posta comunque la scadenza del progetto al 30 settembre 2013. Se per quella data non sarà raggiunta la quota di autoproduzione, Book generation non verrà realizzata.

Info e note
http://bookgeneration.wordpress.com

Book generation a gennaio in televisione

Book generation libri in tv torna a gennaio

Da gennaio 2013 numerose emittenti manderanno in onda la serie completa di Book generation la trasmissione dedicata ai libri in tv ideata da Andrea Giannasi. Si tratta di 12 puntate della durata ciascuna di 15 minuti. Girate in strada, al mercato del pesce, in piazza, sulle mura di Lucca, al mare, in montagna, sui treni, nei bar, negli androni bui e silenziosi, all’autolavaggio, alla fermata del bus, le puntate parlano di libri e di storie.
Introdotte da una sceneggiatura di sottotraccia dove Andrea Giannasi cerca, come un moderno Ulisse, una spiegazione e un senso della narrazione dell’esistenza, Book generation è un format che esce dagli schemi paludati della presentazione statica in libreria o biblioteca.
I libri sono ogni cosa e quindi vivono ovunque.
Andrea Giannasi per questo finisce braccato, rapito e si gioca la verità a scacchi con la morte.
La resurrezione dal mare e il vagare lo riporterà a casa?
Importante anche la rubrica dei Libri da non leggere. Recensioni al contrario dove si incontrano autori come Maurizio Maggiani, Dario Falconi, Beppe Viola, John Barth, Roman Jakobson, Chaim Potok, Emanuele Trevi, Iosif Brodskij, Fabio Geda, Svetislav Basara. Grazie per questa sezione alla consulenza del libraio Gianluca Pitari.
Come dicevamo in questi giorni è terminata la produzione seguita in tutti questi mesi da Gloria Trotti. Roberto Giannessi, il regista, ad Emro ha coordinato il lavoro di montaggio e le 12 puntate sono visibili anche in questo sito cliccando qui
Un sentito ringraziamento alle città di Lucca e Civitavecchia che hanno dato sfondo alla serie televisiva e ai tanti attori coinvolti nelle riprese.

Il sito
www.bookgeneration.it

Book generation: diventa produttore

Da oggi tu potrai diventare produttore di Book generation la trasmissione televisiva dedicata ai libri.

Grazie alle Nuove comunità economiche Book generation approda nel futuro dei progetti sostenibili entrando su Produzioni dal basso.

 

http://www.produzionidalbasso.com/pre_806.html

Book generation in onda su 130 emittenti televisive

In onda Book Generation la trasmissione dedicata dal mondo dei libri

E’ in onda dai primi giorni di ottobre, su oltre 130 emittenti, Book generation, la trasmissione televisiva dedicata al mondo dei libri ideata da Andrea Giannasi.
Prodotta da Emro Video e Civitafilmcommission in collaborazione con Interrete agenzia letteraria e Prospettivaeditrice, Book generation è un format di 15 minuti per puntata, girato tra Roma, Lucca e Civitavecchia. La serie ha la regia di Roberto Giannessi, sceneggiature di Andrea Giannasi e Simone Damiani, produzione di Gloria Trotti, location e service di Piero Pacchiarotti, contatti e ufficio stampa di Piergiorgio Leaci.
Al centro di Book generation una maniera “differente” di parlare di libri con giri in giostra, serate al pub, sala di danza classica, raduni di Vespe Piaggio, fabbri, vetrai, lavamacchine e molto altro ancora.
Ultimate le sei puntate della prima serie – che sarà in onda per i mesi di ottobre e novembre – la produzione sta già lavorando alle sceneggiature della seconda serie.
Per vedere una puntata basta visitare Vimeo: http://vimeo.com/14976805
Oltre al circuito di PORT TV (che comprende 100 emittenti regionali) la trasmissione andrà in onda su queste televisioni:

PIEMONTE
Quadrifoglio tv BEINASCO (TO)

EMILIA ROMAGNA
TELEREGGIO Reggio Emilia

SICILIA
CANALE 8 – TELEFICARAZZI Ficarazzi (PA)
TELE RADIO SCIACCA Amendola (AG)

PUGLIA
ANTENNA SUD Bari
TELEDAUNA SRL Foggia

CAMPANIA
TELE TORRE Torre del Greco (Napoli)
RADIO TELE VALLO Polla – SA
TELEISCHIA Ischia(Napoli)

MARCHE
VIDEO TOLENTINO Tolentino (MC)

TRENTINO
RTT (Trento) Trento

TOSCANA
TELESANDOMENICO Arezzo (Italia)
TELERIVIERA Massa (MS)
ANTENNA6 Lucca

LAZIO
RETE ORO Roma
TELEOBBIETTIVO Nettuno (Roma)
TELE ETERE Latina – Borgo San Michele

CALABRIA
RTC TELE CALABRIA (Terrestre) Calabria Channel (Satellitare)

VENETO
TELEVENETO Redazione Vicenza Redazione Padova

BASILICATA
TRM Radiotelevisione del Mezzogiorno Matera

SKY
MLC.TV SKY Canale 896
CARPEDIEM Sat Canale 933
EOS NETWORK SKY Canale 893

WEB TV
RETE TV ITALIA http://www.retetvitalia.com/

Navigazione articolo