Festivaletterature

I festival letterari italiani

Archivio per il tag “Castelnuovo di Garfagnana”

Roberto Giacobbo, Beppino Englaro ed Emilio Gentile tra gli ospiti del Terracina Book Festival 2017

Roberto Giacobbo, Beppino Englaro ed Emilio Gentile tra gli ospiti del Terracina Book Festival 2017

Giunto alla sua ottava edizione il Terracina Book festival, organizzato da Innuendo editore, Tra le righe libri editore e Prospektiva, patrocinato dal Comune di Terracina, Città che Legge 2017, si apre nel centro storico venerdì 8 settembre alle ore 18 per poi proseguire fino a domenica 10. Tanti gli ospiti e i temi affrontati. Con Beppino Englaro sul palco Andrea Giannasi e Massimo Lerose dialogheranno sul fine vita e sui diritti civili ricordando Eluana Englaro. Con il famoso conduttore televisivo Roberto Giacobbo – autore della trasmissione Voyager in onda sulla Rai – invece il tema sarà quello del mistero raccontato attraverso il viaggio. Con lo storico Emilio Gentile, docente alla Sapienza di Roma in storia contemporanea, intervistato dal giornalista Cesare Rinaldi, invece l’argomento sarà il fascismo e il consenso, seguendo la lezione di Renzo De Felice. Domenica il TBF presenterà come ogni anno Poeti a duello la sfida a colpi di versi ideata da La Masnada in Calabria e portata in tour in Italia dal poeta Gianluca Pitari.

Questa edizione offrirà delle anteprime “Terracina LittleTown” a partire dalle 18,30 dedicate ai bambini.

Il Terracina Book Festival, che fa parte degli eventi delle Città del libro, è ideato da Massimo Lerose e Andrea Giannasi, che si svolge in Piazza Santa Domitilla nel centro storico di Terracina. Tra l’Appia antica, la Cattedrale, i resti delle antiche vestigia dell’impero romano si tiene il festival con contaminazioni letterarie, poetiche, cinematografiche e tanti scrittori.

Ogni giorno verrà aperto uno spazio bibliolibreria.

In dettaglio il programma del TBF 2017 prevede:

– Venerdì 8 settembreLittleTown Terracina, alle ore 18,30 con la lettura della favola “Mozart e lo Gnomo Saggio” di Simonetta Biserni.

Alle ore 19 Terracina poetica con Armando Citarelli e Andrea Sibilio.

Alle ore 20 la storica voce della Rai, Alberto Lori, presenta il suo ultimo libro “L’ombra della sera”.

Alle ore 21 sul palco Beppino Englaro.

– Sabato 9 settembre: alle ore 19 Terracina Narrante con Fabio Cervelloni autore di “Io sono l’Agenda” e Giuseppe Recchia autore di “Maledetti dalle fiamme”.

Alle ore 20 Incontro con lo storico Emilio Gentile.

Alle ore 21 sul palco Roberto Giacobbo.

– Domenica 10 settembre: alle ore 18,30 Lettura della favola “Il drago di Carta” di Simone Pozzati, illustrazioni di Valeria Cerilli e animazione attraverso il #teatrinoDelleMarionette di Alessandra Gradassi.

Alle ore 19 l’argomento sarà quello dell’universo femminile con Carmer Gasperotto e Marielena Porzio autrici di “Éco – S. Femminile plurale” e Merilia Ciconte autrice di “Dopo il buio. Storia di un amore malato”.

Alle 20 Mario Di Mario presenta “Terracina. Cronache di vita amministrativa vissuta. 1960-1990”.

Alle 21 Poeti a duello al termine del quale si terranno le premiazioni di “Si scrive Terracina”.

Il TBF fa parte della rete dei festival letterari. Dieci eventi in quattro regioni italiane tra Toscana, Puglia, Calabria e Lazio (www.prospektiva.it).

Annunci

Festivaletteratura di Calabria Parole Erranti 2017

festival-letteratura-calabria-2017-2

Festivaletteratura di Calabria Parole Erranti 2017

La Masnada presenta anche quest’anno l’ormai storico appuntamento con il Festivaletteratura di Calabria Parole Erranti. Nato nel 2004, senza alcuna interruzione arriva alla sua quattordicesima edizione, vedendo transitare nel palcoscenico straordinario della piazza del Duomo di Cropani ospiti come Alessandro Haber, i Tetes de bois, Gianni Vattimo, David Riondino, Dario Vergassola, Pierpaolo Capovilla, Goffredo Fofi, Paolo Nori, Andrea Chimenti, Alessio Lega e Francesco Colella. In questi anni è stato messo in piedi dai Masnadieri un vero laboratorio artistico-letterario, facendo produzione e non limitandosi quindi ad essere contenitore: ricordiamo l’esplosione del cantautore Carmine Torchia oggi fra i più quotati, i suoi ultimi album entrambi finalisti al Premio Tenco, i libri di poesia di Gianluca Pitari, Angelo Tolomeo e Matteo Mazza, il romanzo di Vincenzo Montisano. Come se non bastasse La Masnada annovera fin dall’inizio un editore straordinario, Andrea Giannasi, presente fin dal primo festival, determinante per la crescita culturale e lo sviluppo del progetto artistico e inoltre la forza della Libreria Ubik, promotrice del dibattito letterario del capoluogo.

Quest’anno due tappe pre-festival hanno fatto vivere agli spettatori il talento del poeta Daniel Cundari e il racconto del bellissimo libro di Antonio Ludovico “La porta socchiusa”.

Questo invece il programma del Festival targato 2017:

Sabato 29 Luglio ore 22:

Domenico Dara presenta Appunti di Meccanica Celeste. A discuterne con lui Andrea Giannasi. Selezionato per il Premio Strega col suo ultimo libro, caso letterario con il Breve Trattato sulle coincidenze, lo scrittore di Girifalco è senza dubbio uno dei protagonisti principali della narrativa italiana contemporanea.

Domenica 30 Luglio ore 22:

Emidio Clementi e Corrado Nuccini in [Quattro quartetti] una reinterpretazione della omonima opera letteraria di T. S. Eliot. Dopo l’esperienza de ​’​La ragione delle mani​’​ e il lungo tour di ​’​Notturno Americano​’, torna l’accoppiata Emilio Clementi (Massimo Volume) e Corrado Nuccini (Giardini di Miro’) per proporre un viaggio letterario attraverso le parole di Thomas S. Eliot e i suoi Quattro Quartetti.

Thomas S. Eliot è stato un drammaturgo, critico letterario e può essere annoverato tra i più influenti poeti in lingua inglese del XX secolo. Premiato nel 1948 con il Nobel per la letteratura, è stato autore di diversi poemi, alcuni dei quali destinati al teatro, tra i quali Il canto d’amore di J. Alfred Prufrock (1917), La terra desolata (1922), Mercoledì delle ceneri (1930), Assassinio nella cattedrale (1935), Quattro quartetti (1945).

Emidio Clementi, scrittore e musicista, è voce e bassista dei Massimo Volume e Sorge dove suona il piano. Oltre alla musica è autore di diversi romanzi e raccolte di racconti, l’ultimo è la raccolta di Racconti “La ragione delle mani” (2012)

Corrado Nuccini è fondatore, chittarra e voce dei Giardini di Miro’, band reggiana giunta al quinto album ufficiale. L’ultimo Rapsodia Satanica (Santeria) è del 2014.

Lunedì 31 Luglio ore 22

Diego Fusaro presenta Pensare Altrimenti. A discuterne con lui Nunzio Belcaro. Torna a Catanzaro il giovane filosofo protagonista di tanti accesi confronti politici e culturali nelle principali trasmissioni televisive di approfondimento. Il suo ultimo libro edito da Einaudi pone lo sguardo del pensiero di Fusaro su “l’ordine dominante” contemporaneo che non reprime più il dissenso come avveniva nei secoli scorsi, ma opera affinché esso non si costituisca. Fa in modo che il pluralismo del villaggio globale si risolva in un monologo di massa. Perciò dissentire significa opporsi al consenso imperante, per ridare vita alla possibilità di pensare ed essere altrimenti.

Tre importantissime serate che racconteranno la storia di una certezza per la nostra regione, ovvero la presenza de La Masnada e ancor di più la racconteranno a Cropani, cittadina bisognosa come non mai di punti di riferimento forti per costruire il suo futuro, raccogliendosi intorno alla realtà di cui andare più fiera, quella che le ha permesso di essere una delle “Città del Libro” italiane.

Dal 27 al 29 giugno in Garfagnana il festival bioletterario Leggere gustando

leggere-gustando-2014-ALEGGERE GUSTANDO Festival Bio-Letterario 27/28/29 giugno 2014 Castelnuovo di Garfagnana

Da venerdì 27 a domenica 29 giugno 2014 si terrà a Castelnuovo di Garfagnana, presso la Piazzetta Ariosto, il festival bioletterario “Leggere gustando”. L’evento promosso dalla rivista Prospektiva (la rete dei Festival letterari) avrà la collaborazione di Prospettiva editrice, di Tra le righe libri, di Garfagnana editrice, la fattoria didattica “Lo spaventapasseri” e di Slow Food Garfagnana e Valle del Serchio; il patrocinio del Comune di Castelnuovo di Garfagnana. L’evento rientra nei progetti degli Stati Generali della Garfagnana Terre del Serchio. Main sponsor Gino Guidi Costruzioni. Media partners La Nazione, NoiTv, Il Giornale di Castelnuovo. La bibliolibreria sarà curata da La Libreria di Castelnuovo, dalla Libreria Magnani, dalla Libreria Poli di Barga.

Ecco il programma:
Venerdì 27 giugno

Ore 20,30 – Inaugurazione del Leggere Gustando alla presenza del sindaco Andrea Tagliasacchi.
A seguire Un popolo in cammino: dalla via del Volto Santo all’emigrazione. Intervengono Amedeo Guidugli autore del saggio “Sul cammino del Volto Santo” (Garfagnana editrice) e Pietro Luigi Biagioni, direttore della Fondazione “Paolo Cresci” per la storia dell’emigrazione italiana. Modera Andrea Giannasi.

Ore 21,00 – Sentieri sociali: idee per la Garfagnana
“Come far nascere un manifesto programmatico culturale, sociale e civile e sul come disegnare il futuro della nostra terra”.
Saranno presenti: Alessandro Figaro dell’Ass. I custodi del piano, Fornaci 2.0, Unitre Barga, Unitre Castelnuovo, Emilio Bertoncini Orti scolastici, L’Arca della Valle con Sonia Ercolini, la Piccola Agricola, Adolfo Da Prato del trekking di Gallicano, Umberto Bertolini per le scuole, Alessio Pedri di Slow Food, Alessandro Pedreschi per la Motomerenda, Silvia Petruzzelli di Olos, Elena Bertoli Gas Barga, Luigi Lucchesi ProLoco di Castiglione, Roberto Andreuccetti per il frantoio di Valdottavo, Andrea Bertucci per i prodotti eccellenti, Gas Castelnuovo, e molti altri ancora pronti a raccontare le proprie esperienze da condividere.
Durante l’evento degustazione con biroldo della Garfagnana e e pane di patate. Vini “Fopola”e “Polla” de I poderi di Garfagnana dai vigneti di Fosciandora, Riana e Camporgiano. A cura di Garfagnana Slow Food e Valle del Serchio. Bibliolibreria a cura de La Libreria di Castelnuovo.
Sabato 28 giugno

Ore 20,30 – Narrazioni di guerra
Bruno Giannoni autore di “Ipotesi di famiglia” (Tra le righe libri), Tommaso Teora curatore del libro “Racconti di guerra vissuta” (Banca dell’Identità e della memoria della Garfagnana), Roberto Andreuccetti curatore del libro di Giuseppe Giambastiani “Memorie di prigionia” (Tra le righe libri), Claudio Orsi curatore del libro “Da rastrellati a partigiani” (Tra le righe libri) parlano dell’esigenza di ricordare.

Ore 21,00 – Scrittura femminile
Secondo Lidia Ravera la grande differenza tra scrittura maschile e scrittura femminile è sostanziale: “Le donne si sottomettono, cedono al racconto, si fanno orecchio, riproducono rumori e sentimenti, emozioni, e ogni minimo dettaglio di paesaggio interiore ed esteriore (…). Gli uomini invece si difendono dal narrare, strutturano, edificano, ingombrano di idee, puntellano e fortificano con digressioni ed erudizioni, non cedono, più difficilmente si lasciano possedere dal fluire affascinante della vita.” (Panta, Bompiani).
Ne parlano Simonetta Simonetti autrice del libro “Profumi” (Tra le righe), Silvia Redini e Brunella Bertoni che hanno scritto “La terza via” (Garfagnana editrice), Patrizia Bartoli coautrice di “Nove galline e un gallo “(Collezioni Reggiane).
Modera Andrea Giannasi. Interventi della giornalista Barbara Pavarotti e temi dirompenti del giornalista de La Nazione Mario Rocchi
Durante l’evento degustazione con miele, marmellate e formaggi della Garfagnana. A cura di Garfagnana Slow Food e Valle del Serchio.
Bibliolibreria a cura de la Libreria Magnani di Castelnuovo.

Domenica 29 giugno
Giochi antichi e corsa con i carretti a Le Lame

Dalle ore 10 presso la Fattoria didattica “Lo spaventapasseri” si svolgerà la prima gara dei Carretti e giochi antichi.
Evento in collaborazione con l’Associazione il Sogno, la Federazione italiana Carts, Metaltek corse.
Nel corso della giornata attività didattiche:  conoscenza dei vari tipi di carretto vecchi e moderni, costruzione di un carretto, prove pratiche e gara, giochi antichi per grandi e piccini, visita alla fattoria degli animali, degustazione in fattoria.
Costo iscrizione: 15 €. Prenotazione obbligatoria: 328 6984822 Barbara

Piazzetta Ariosto
Ore 20,30 – Scrivere. Ne parlano Alessandro Trasciatti autore de “Il dottor Pistelli” e Alessandro Ferri con “Pregare, pregare, pregare”.

Ore 20,30 – Nel silenzio dello spogliatoio: racconti di calcio
Marco Vignolo Gargini e Pietro Paolo Angelini attraverso i protagonisti del mondo del grande e piccolo calcio presenteranno i libri “Caldiodangolo” (Prospettiva editrice) e “Pietro Ivano Sarti 1940-1993. Una vita per la scuola e lo sport” (pubblicato nei Quaderni della Collana della Banca dell’Identità e della Memoria della Garfagnana).
Durante l’evento degustazione di “Tipici atipici” con formaggi e pane, degustati con birra di farro di Petrognola. A cura di Garfagnana Slow Food e Valle del Serchio.
Bibliolibreria a cura della Libreria Poli di Barga.

www.prospektiva.it

Garfagnana in Giallo 2012

Grande successo per il Garfagnana in Giallo

E’ il libro Sherlock Holmes e la morte del cardinale Tosca di Luca Martinelli il vincitore del Garfagnana in giallo 2012 sezione libri editi. Per i racconti a vincere sono stati Delitti nel parco dell’Orecchiella di Paolo Bartolozzi e Il terzo colpo di Maurizio Maggi.
Premio speciale della giuria a Nella Carne di Sara Bilotti, Premio del Giornale di Castelnuovo al racconto Magix di Iacopo Riani.
Nella splendida cornice della Fortezza di Montalfonso a Castelnuovo di Garfagnana sabato 24 novembre di fronte ad un folto pubblico sono state consegnate le targhe del premio, giunto alla quarta edizione, dal direttore Andrea Giannasi e dai responsabili delle giurie tecniche Enrico Luceri (per la parte inediti) e Fabio Mundadori (per il libri).
Moltissimi i partecipanti all’evento provenienti da tutta Italia. Tra di loro alcuni giallisti che per la prima volta visitavano la Garfagnana e alcuni scrittori come Stefano Carnicelli, che arriva da L’Aquila, ed è autore del romanzo Il cielo capovolto con la prefazione di Pino Roveredo.

L’ospite della serata Carlo A. Martigli ha consegnato il primo premio dopo aver presentato nella sala superiore della Casa con gli Archi, L’eretico, thriller storico edito da Longanesi che ha superato le 100mila copie vendute e già tradotto in 16 paesi nel mondo.
Il Garfagnana in Giallo organizzato dal Giornale di Castelnuovo con la collaborazione di Abel Books, Prospettiva e Garfagnana editrice anche quest’anno ha avuto la collaborazione di un importante artista per realizzare la copertina. Dopo Antonio Possenti, Riccardo Benvenuti e Giampaolo Talani nel 2012 è stata la volta di Roberto Fontirossi.
All’evento ha partecipato l’assessore alla scuola del Comune di Castelnuovo Elena Picchetti che ha consegnato a Carlo A. Martigli, Damiano Celestini (giornalista de Il Messaggero di Roma e autore della diretta Twitter dell’evento con l’hashtag #giallogarfagnana) e Luciana Quattrini, giallista di Senigallia giunta in Garfagnana per presentare il suo ultimo romanzo dal titolo Adriatico, gli occhi del Puma, le targhe con lo stemma cittadino.
Dopo le presentazioni (tra queste anche l’ultimo giallo di Mundadori) nelle sale inferiori della Casa con gli Archi della Fortezza si è svolta una Cena Criminale, organizzata dalla EccoFatto di Terracina.
Intorno alla morte di Gianni Vitelli – noto imprenditore del mondo dei trattori – si muove una storia che vede coinvolti tra gli altri Lapo El Can, Flavio Briacone, Angela Spread, ed altri personaggi magistralmente interpretati da Massimo Lerose.
Un evento delittuoso tra indizi e interrogatori che ha appassionato gli oltre cento invitati seduti a cena in fortezza. E tanta era la difficoltà delle indagini che solo Ludovica – che poi ha ricevuto l’attestato di investigatrice provetta – è riuscita ad avvicinarsi alla soluzione finale.
Appuntamento all’edizione 2013 con il Garfagnana in Giallo che dopo essere approdato a RaiLetteratura, ha superato sul motore di ricerca Google le 75.000 pagine, diventando uno dei cinque premi letterari dedicati al libro poliziesco più famosi d’Italia.

Erano giunti in finale Sherlock Holmes e la morte del cardinale Tosca di Luca Martinelli, Il commissario Martini e i delitti senza determinante causa  di Bartolone & Messi, Lacrime di cristallo di Mario Pinzi, Marginalia di Fausto Meoli, Nella Carne di Sara Bilotti.
Nella  sezione inediti i racconti finalisti (che sono pubblicati nell’antologia del Garfagnana in Giallo edita da Prospettiva) erano: Delitti nel parco dell’Orecchiella di Paolo Bartolozzi
La cava e il morto di Maria Pia Pieri, Il terzo colpo di Maurizio Maggi, Morte al palio di Antonella Pellegrinotti, Ideali letali di Alessandro Marchetti Guasparini
Santa Lucia di Castiglione di Maria Enrichetta Cavani, Le croci del diavolo di Marco Catocci e
Magix di Iacopo Riani.


Informazioni e note su http://garfagnanaingiallo.wordpress.com/

Garfagnana in Giallo 2010: i finalisti

Ancora una volta, come ogni anno, l’altra Toscana, la Garfagnana, si tinge di giallo letterario ospitando il celebre concorso letterario.
E così da pochi giorni la giuria del Garfagnana in Giallo, presieduta da Enrico Luceri e composta da Sabina Marchesi, Andrea Giannasi e Barbara Coli, rende noti i nomi dei finalisti del premio 2010. Da questi verranno selezionati i racconti che entreranno nell’antologia che verrà pubblicata da Prospettivaeditrice.
Domenica 21 novembre nella sala “Suffredini” alle ore 16 a Castelnuovo di Garfagnana si conosceranno i nomi dei vincitori della sezione giallisti investigatori e giallisti in erba.
Ecco i finalisti:
Franca Colonna – Antonella Pellegrinotti – Daniele Torquati – Rossana Giorgi Consorti – Massimo Lerose – Emanuele Venditti – Normanna Albertini – Iacopo Riani – Maurizio Giustini – Marco Gavazzi – Fabio Mundadori – Gianna Messori – Stelvio Mestrovich – Alessandro Marchetti Guasparini – Giovanna Gemignani – Andrea Nacci – Luca Scognamigno – Damiano Celestini.
Il Garfagnana in Giallo 2010, con il patrocinio del Comune di Castelnuovo, con l’Assessore alla Cultura Angiolo Masotti e l’Assessore alla scuola Elena Picchetti, il contributo del GAL Garfagnana, si svolgerà nella sala Suffredini dal 19 al 21 novembre con presentazioni di libri – tra gli altri sarà presente il giornalista e scrittore Mario Spezi noto per le inchieste sul Mostro di Firenze – visione di corti cinematografici, una mostra di vecchi giornali, macchine da scrivere e degustazioni di prodotti tipici della Garfagnana.
http://garfagnanaingiallo.wordpress.com

Navigazione articolo