Festivaletterature

I festival letterari italiani

Archivio per il tag “carlo a. martigli”

Roberto Giacobbo, Beppino Englaro ed Emilio Gentile tra gli ospiti del Terracina Book Festival 2017

Roberto Giacobbo, Beppino Englaro ed Emilio Gentile tra gli ospiti del Terracina Book Festival 2017

Giunto alla sua ottava edizione il Terracina Book festival, organizzato da Innuendo editore, Tra le righe libri editore e Prospektiva, patrocinato dal Comune di Terracina, Città che Legge 2017, si apre nel centro storico venerdì 8 settembre alle ore 18 per poi proseguire fino a domenica 10. Tanti gli ospiti e i temi affrontati. Con Beppino Englaro sul palco Andrea Giannasi e Massimo Lerose dialogheranno sul fine vita e sui diritti civili ricordando Eluana Englaro. Con il famoso conduttore televisivo Roberto Giacobbo – autore della trasmissione Voyager in onda sulla Rai – invece il tema sarà quello del mistero raccontato attraverso il viaggio. Con lo storico Emilio Gentile, docente alla Sapienza di Roma in storia contemporanea, intervistato dal giornalista Cesare Rinaldi, invece l’argomento sarà il fascismo e il consenso, seguendo la lezione di Renzo De Felice. Domenica il TBF presenterà come ogni anno Poeti a duello la sfida a colpi di versi ideata da La Masnada in Calabria e portata in tour in Italia dal poeta Gianluca Pitari.

Questa edizione offrirà delle anteprime “Terracina LittleTown” a partire dalle 18,30 dedicate ai bambini.

Il Terracina Book Festival, che fa parte degli eventi delle Città del libro, è ideato da Massimo Lerose e Andrea Giannasi, che si svolge in Piazza Santa Domitilla nel centro storico di Terracina. Tra l’Appia antica, la Cattedrale, i resti delle antiche vestigia dell’impero romano si tiene il festival con contaminazioni letterarie, poetiche, cinematografiche e tanti scrittori.

Ogni giorno verrà aperto uno spazio bibliolibreria.

In dettaglio il programma del TBF 2017 prevede:

– Venerdì 8 settembreLittleTown Terracina, alle ore 18,30 con la lettura della favola “Mozart e lo Gnomo Saggio” di Simonetta Biserni.

Alle ore 19 Terracina poetica con Armando Citarelli e Andrea Sibilio.

Alle ore 20 la storica voce della Rai, Alberto Lori, presenta il suo ultimo libro “L’ombra della sera”.

Alle ore 21 sul palco Beppino Englaro.

– Sabato 9 settembre: alle ore 19 Terracina Narrante con Fabio Cervelloni autore di “Io sono l’Agenda” e Giuseppe Recchia autore di “Maledetti dalle fiamme”.

Alle ore 20 Incontro con lo storico Emilio Gentile.

Alle ore 21 sul palco Roberto Giacobbo.

– Domenica 10 settembre: alle ore 18,30 Lettura della favola “Il drago di Carta” di Simone Pozzati, illustrazioni di Valeria Cerilli e animazione attraverso il #teatrinoDelleMarionette di Alessandra Gradassi.

Alle ore 19 l’argomento sarà quello dell’universo femminile con Carmer Gasperotto e Marielena Porzio autrici di “Éco – S. Femminile plurale” e Merilia Ciconte autrice di “Dopo il buio. Storia di un amore malato”.

Alle 20 Mario Di Mario presenta “Terracina. Cronache di vita amministrativa vissuta. 1960-1990”.

Alle 21 Poeti a duello al termine del quale si terranno le premiazioni di “Si scrive Terracina”.

Il TBF fa parte della rete dei festival letterari. Dieci eventi in quattro regioni italiane tra Toscana, Puglia, Calabria e Lazio (www.prospektiva.it).

Festivaletterari: Il tra le righe di Barga dall’11 al 14 luglio

tra-le-righe-bargaIl festival del libro in uno dei borghi più belli d’Italia

Saranno Claudio Sabelli Fioretti, Gigi Moncalvo, Carlo A. Martigli e Remo Santini gli ospiti del Tra le righe di Barga, festival letterario giunto alla sesta edizione. L’evento, che negli anni ha avuto ospiti come Beppino Englaro, Rosario Priore, Antonello Caporale, Paolo Guzzanti, Aurelio Picca, Nadia Francalacci, Vincenzo Pardini, Mario Rocchi, Domenico Manzione, Normanna Albertini, David Baldacci, Giampaolo Simi, si svolge dall’11 al 14 luglio in centro storico, presso palazzo Pancrazi.  Sarà dunque la Rai a farla da padrona con Claudio Sabelli Fioretti direttamente dalla trasmissione “Un giorno da pecora” in onda su RadioDue e Gigi Moncalvo, conduttore di trasmissioni su Rai Due. Dall’altra parte Carlo A. Martigli, che molti vedono su Canale 5 al pomeriggio, e Remo Santini rappresentante della carta stampata, essendo caposervizio della redazione de La Nazione a Lucca.
La manifestazione come ogni anno è patrocinata dal Comune di Barga e saranno presenti agli eventi il sindaco Marco Bonini e l’assessore alla cultura Giovanna Stefani.

Organizzato da Prospektiva il “Tra le righe” rientra nel programma dei festival che si svolgono in quattro regioni italiane: Toscana, Puglia, Lazio e Calabria. Collaborano alla realizzazione dell’evento la libreria Poli, Prospettiva editrice, Il Giornale di Barga e la Garfagnana editrice.

Ma entriamo nel dettaglio del programma.

Giovedì 11 luglio alle ore 21 verrà presentato il libro Agnelli segreti: Peccati, passioni e verità nascoste dell’ultima «famiglia reale» italiana. Gigi Moncalvo presenta il suo ultimo libro dal titolo “Agnelli segreti” (Vallecchi). Andrea Giannasi intervisterà il giornalista (Corriere della Sera, Il Giorno, La Padania), conduttore televisivo (Canale 5 e Raidue), ex dirigente Rai, sulle figure dei consiglieri-cortigiani e sui misteri di famiglia.

Venerdì 12 luglio alle ore 21 sarà la volta di Claudio Sabelli Fioretti.

L’autore e conduttore della trasmissione radiofonica che mette sulla graticola i politici italiani sarà intervistato dal giornalista Alvaro Ranzoni. Durante l’evento verranno fatte vedere inedite registrazioni video della trasmissione.

Sabato 13 luglio alle ore 21 Carlo A. Martigli presenta L’eretico. Autore di libri di successo (l’ultimo ha venduto oltre 300.000 copie) Martigli si presenta come uno degli autori thriller storici migliori d’Italia. Ospite di numerose trasmissioni televisive di Canale 5. Intervistato da Andrea Giannasi.

Infine domenica 14 luglio dalle ore 20,30 si parlerà dell’identità della scrittura

Anteprima con gli autori lucchesi Manuele Bellonzi, Patrizia Bartoli, Silvia Redini, Brunella Bertoni, Marco Bonini, Paolo Giannotti che dialogheranno con Andrea Giannasi alla scoperta del valore del raccontare il territorio. Alle 21,15 Remo Santini presenterà i suoi libri sulla lucchesità, parlando dell’importanza dei valori e delle radici delle comunità.

 

Info e note sul sito http://prospektiva.wordpress.com/

Garfagnana in Giallo 2012

Grande successo per il Garfagnana in Giallo

E’ il libro Sherlock Holmes e la morte del cardinale Tosca di Luca Martinelli il vincitore del Garfagnana in giallo 2012 sezione libri editi. Per i racconti a vincere sono stati Delitti nel parco dell’Orecchiella di Paolo Bartolozzi e Il terzo colpo di Maurizio Maggi.
Premio speciale della giuria a Nella Carne di Sara Bilotti, Premio del Giornale di Castelnuovo al racconto Magix di Iacopo Riani.
Nella splendida cornice della Fortezza di Montalfonso a Castelnuovo di Garfagnana sabato 24 novembre di fronte ad un folto pubblico sono state consegnate le targhe del premio, giunto alla quarta edizione, dal direttore Andrea Giannasi e dai responsabili delle giurie tecniche Enrico Luceri (per la parte inediti) e Fabio Mundadori (per il libri).
Moltissimi i partecipanti all’evento provenienti da tutta Italia. Tra di loro alcuni giallisti che per la prima volta visitavano la Garfagnana e alcuni scrittori come Stefano Carnicelli, che arriva da L’Aquila, ed è autore del romanzo Il cielo capovolto con la prefazione di Pino Roveredo.

L’ospite della serata Carlo A. Martigli ha consegnato il primo premio dopo aver presentato nella sala superiore della Casa con gli Archi, L’eretico, thriller storico edito da Longanesi che ha superato le 100mila copie vendute e già tradotto in 16 paesi nel mondo.
Il Garfagnana in Giallo organizzato dal Giornale di Castelnuovo con la collaborazione di Abel Books, Prospettiva e Garfagnana editrice anche quest’anno ha avuto la collaborazione di un importante artista per realizzare la copertina. Dopo Antonio Possenti, Riccardo Benvenuti e Giampaolo Talani nel 2012 è stata la volta di Roberto Fontirossi.
All’evento ha partecipato l’assessore alla scuola del Comune di Castelnuovo Elena Picchetti che ha consegnato a Carlo A. Martigli, Damiano Celestini (giornalista de Il Messaggero di Roma e autore della diretta Twitter dell’evento con l’hashtag #giallogarfagnana) e Luciana Quattrini, giallista di Senigallia giunta in Garfagnana per presentare il suo ultimo romanzo dal titolo Adriatico, gli occhi del Puma, le targhe con lo stemma cittadino.
Dopo le presentazioni (tra queste anche l’ultimo giallo di Mundadori) nelle sale inferiori della Casa con gli Archi della Fortezza si è svolta una Cena Criminale, organizzata dalla EccoFatto di Terracina.
Intorno alla morte di Gianni Vitelli – noto imprenditore del mondo dei trattori – si muove una storia che vede coinvolti tra gli altri Lapo El Can, Flavio Briacone, Angela Spread, ed altri personaggi magistralmente interpretati da Massimo Lerose.
Un evento delittuoso tra indizi e interrogatori che ha appassionato gli oltre cento invitati seduti a cena in fortezza. E tanta era la difficoltà delle indagini che solo Ludovica – che poi ha ricevuto l’attestato di investigatrice provetta – è riuscita ad avvicinarsi alla soluzione finale.
Appuntamento all’edizione 2013 con il Garfagnana in Giallo che dopo essere approdato a RaiLetteratura, ha superato sul motore di ricerca Google le 75.000 pagine, diventando uno dei cinque premi letterari dedicati al libro poliziesco più famosi d’Italia.

Erano giunti in finale Sherlock Holmes e la morte del cardinale Tosca di Luca Martinelli, Il commissario Martini e i delitti senza determinante causa  di Bartolone & Messi, Lacrime di cristallo di Mario Pinzi, Marginalia di Fausto Meoli, Nella Carne di Sara Bilotti.
Nella  sezione inediti i racconti finalisti (che sono pubblicati nell’antologia del Garfagnana in Giallo edita da Prospettiva) erano: Delitti nel parco dell’Orecchiella di Paolo Bartolozzi
La cava e il morto di Maria Pia Pieri, Il terzo colpo di Maurizio Maggi, Morte al palio di Antonella Pellegrinotti, Ideali letali di Alessandro Marchetti Guasparini
Santa Lucia di Castiglione di Maria Enrichetta Cavani, Le croci del diavolo di Marco Catocci e
Magix di Iacopo Riani.


Informazioni e note su http://garfagnanaingiallo.wordpress.com/

Garfagnana in Giallo 2012

Torna il Garfagnana in Giallo il concorso letterario che unisce scrittori provenienti da tutta Italia nella valle delle Terre del Serchio. L’evento si svolgerà il 24 e il 25 novembre a Castelnuovo di Garfagnana nella storica e suggestiva fortezza di Montalfonso. Ospite d’onore lo scrittore Carlo A. Martigli che presenterà “L’eretico” (Longanesi) che giunge in Garfagnana dopo Loriano Macchiavelli, Mario Spezi e Giampaolo Simi.
L’artista che dipingerà la copertina dell’antologia è il pittore Roberto Fontirossi che raccoglie il testimone da Alessandro Benvenuti, Antonio Possenti e Gianpaolo Talani che hanno realizzato i quadri delle tre precedenti raccolte.
L’evento è organizzato dal Giornale di Castelnuovo con il patrocinio del Gal Garfagnana, del Comune di Castelnuovo, della Prospettiva editrice e di AbelBooks.
Il programma prevede l’inaugurazione del Giallo alle 18,30 con Sabina Marchesi e Andrea Giannasi che presentano l’antologia con gli autori che vi fanno parte. Otto autori selezionati dai quali uscirà il vincitore della sezione inediti 2012.
Inoltre è prevista la presentazione della cinquina dei libri editi. I finalisti provengono da tutta Italia e rappresentano i giallisti di domani. Quelli che poi incontreremo come autori conosciuti e apprezzati.
Contemporaneamente il giornalista del Messaggero di Roma, Damiano Celestini, come social media manager inizierà dalla fortezza di Castelnuovo la diretta Twitter e seguirà con l’hashtag #giallogarfagnana l’intero evento.
Alle 19 lo scrittore – vincitore del Premio Tedeschi 2008 e autori di Gialli Mondadori – Enrico Luceri presenta il suo ultimo giallo dal titolo “Le strade di sera” (Hobby & Work).
Mentre alle 19,30 sarà la volta di “Scrivere giallo” con Fabio Mundadori, autore di “Occhi viola” (Ego) e Luciana Quattrini autrice di “Adriatico. Gli occhi del Puma” (Prospettiva). Si parlerà di tecnica di scrittura e delle regole di Van Dine.
Alle 20 sarà la volta dell’ospite 2012 del Garfagnana in giallo: Carlo A. Martigli sarà intervistato da Andrea Giannasi. Sarà occasione per Martigli di parlare del suo ultimo romanzo “L’eretico” (Longanesi). L’autore che ha superato le 100mila copie vendute è livornese di nascita e i suoi romanzi di ambientazione storica sono tradotti in tutto il mondo.
Alle 21 gli scrittori e partecipanti si sposteranno di pochi metri presso la casa con gli archi – antica sede della guarnigione estense – dove si svolgerà la “Cena con il delitto” a cura della EccoFatto con l’attore e giallista Massimo Lerose. Il titolo dello spettacolo delittuoso è ““Il silenzio dei Vitelli” scritto da Giorgio Molinari che vede al centro delle indagini il commissario Percuoco, alle prese con l’assassinio del famoso costruttore di auto Gianni Vitelli. Sulla scena del delitto ritroveremo la moglie Angela Spread, suo figlio Lapo, e il maggiordomo Flavio Briacone.
Il costo della cena è di euro 25 (prenotazioni via email a: garfagnanaingiallo@yahoo.it).
Durante la cena avverrà la premiazione del Garfagnana in Giallo (editi) e del miglior racconto dell’antologia inediti.
Domenica mattina a partire dalle 10 della mattina presso la Fortezza si terranno workshop letterari curati da Fabio Mundadori.Parteciperanno Andrea Giannasi, Sabina Marchesi, Enrico Luceri, Massimo Lerose.

Info e note
http://garfagnanaingiallo.wordpress.com/

Navigazione articolo