Festivaletterature

I festival letterari italiani

Archivi per il mese di “settembre, 2011”

Al via il Terracina Book festival

Al via il Terracina Book festival

 

“La seconda volta non si scorda mai”, è questo lo slogan del Terracina Book Festival che quest’anno celebra, appunto, la sua seconda ed attesissima edizione, nella cornice della Sala Valadier da venerdì 30 settembre a domenica 2 ottobre. Letteratura, giornalismo, attualità, talenti locali: questi gli ingredienti vincenti della manifestazione culturale che avrà come cornice le ricchezze paesaggistiche della città pontina. Tanti e importanti gli ospiti in cartellone. Folco Quilici; Liliana Ginanneschi; Alvaro Ranzoni; Aurelio Picca; Lucilla Noviello; Mario Morcellini hanno accettato l’invito dei curatori dell’evento Irene Chinappi, Massimo Lerose e Andrea Giannasi.

 

«Il Terracina Book Festival è un’iniziativa importante per la nostra città perché migliorativa della stessa. Una città che legge è migliore e capace di migliorarsi giorno per giorno, di accrescere la coscienza critica dei suoi abitanti. Questa iniziativa contribuirà al risanamento sociale, culturale, legalitario e complessivo di cui ha bisogno Terracina. Saranno tre giorni che mi auguro vedranno la partecipazione attiva dei cittadini e soprattutto dei giovani». Queste le parole del sindaco Nicola Procaccini che con la sua amministrazione ha offerto, insieme alla Provincia di Latina, il patrocinio alla rassegna, oltre che un notevole contributo organizzativo. Come per la presenza di Folco Quilici, documentarista e autore Mondadori, ospite d’onore della serata conclusiva del Festival, domenica 2 ottobre. Quilici presenterà “Storie del mare”, libro per ragazzi che, tra fantasia e realtà, narra vicende ambientate in Polinesia, alla ricerca di avventure e paesaggi sconosciuti.

 

L’associazione culturale Ecco Fatto, di Massimo Lerose e Irene Chinappi, e la Prospettiva Editrice di Andrea Giannasi, ideatori e organizzatori della kermesse, sonno più che soddisfatti del programma.

«La ricetta per il risanamento culturale di Terracina sta nel dare e avere cultura – dicono. – Per questo il TBF quest’anno si divide in due filoni: i grandi ospiti (Folco Quilici; Liliana Ginanneschi; Alvaro Ranzoni; Aurelio Picca; Lucilla Noviello; Mario Morcellini) che costituiscono il nutrimento culturale. E i talenti locali: Massimo Lerose, Fabio Arduini, Guido Coppola, tutti i partecipanti al concorso letterario “Si scrive Terracina” e a Poeti a duello. Che sono i prodotti genuini di questa terra. Il risultato, ne siamo certi – terminano gli organizzatori – sarà sublime».  L’appuntamento per il taglio del nastro è venerdì 30 settembre alle 16,30 all’Istituto professionale A. Filosi.

 

Info e note: http://www.prospektiva.it

Email di riferimento:  giornaleletterario@yahoo.it

Bookcrossing: Civitavecchia sarà invasa da 3000 libri

Bookcrossing: Civitavecchia sarà invasa da 3000 libri

Civitavecchia dai prossimi giorni sarà al centro di uno dei più grandi Bookcrossing mai visti in Italia. In occasione del festival del libro di Civitavecchia, curato da Andrea Giannasi, organizzato da Prospettivaeditrice con il patrocinio del Comune di Civitavecchia, della Cittadella della Musica, il sostegno dell’Assessore alla Cultura Gino Vinaccia e della direttrice della Cittadella Maria Letizia Beneduce, si svolgerà un grande Bookcrossing con la distribuzione in città di oltre 3000 tra libri e Giornali letterari.
I libri saranno lasciati, ma non abbandonati, in bar, caffè, locali pubblici e commerciali, panchine, e tutti potranno prenderli con l’impegno della lettura e della restituzione alla città.
Infatti con la formula del Bookcrossing i libri una volta liberati, diventeranno di proprietà di tutti i cittadini, che potranno farli girare, passare e far leggere ad altri.
L’idea ha avuto inizio negli Stati Uniti d’America alcuni anni fa, ma volendo capire come è nata questa iniziativa, è necessario andare indietro nei secoli, perché già nella Grecia antica il filosofo Teofrasto liberava scritti chiusi in bottiglia in mare.  Lasciava così che altri liberamente potessero vivere le emozioni che egli stesso aveva provato nel momento della lettura.
Il Bookcrossing di Civitavecchia terminerà alla Cittadella della Musica lasciando il testimone al festival letterario che si terrà dal 23 al 25 settembre (ogni giorno dalle ore 17).

http://www.prospektiva.it/festivaletterari.htm

Un mare di lettere a Civitavecchia

“Un mare di lettere”
Festival del libro di Civitavecchia
23/24/25 Settembre 2011


Visto il grande successo riscosso nelle edizioni 2010, 2009 e 2008 del Festival del libro “Un mare di lettere” tenuto a Civitavecchia presso la Cittadella della Musica, in via Trieste e poi all’antica Rocca nel porto, viene riproposta per il 2011 una nuova edizione.
L’evento è patrocinato dal Comune di Civitavecchia, dal Sindaco Gianni Moscherini e dall’Assessore alla cultura Gino Vinaccia, dalla Cittadella della Musica e la sua direttrice Maria letizia Beneduce.
La manifestazione che presentiamo ha la durata di 3 giorni, durante i quali le lettere si contamineranno nelle differenti forme artistiche. Dunque i libri entreranno e usciranno dal teatro, dal cinema, dalla fotografia, dalla pittura. Saranno presenti autori e autrici che si confronteranno sulla lettura intorno ad una mostra e una grande bibliolibreria.
Il tema sarà i “150 anni dell’unità d’Italia”.
L’evento si svolgerà presso la Cittadella della Musica.
La manifestazione vedrà l’esposizione di una mostra di riproduzioni di fotografie e stampe dedicate alla storia di Civitavecchia. E’ prevista la presenza di uno stand curato dalla biblioteca del Cesiva (Centro Simulazione e Validazione dell’Esercito) con libri antichi e della Società Storica Civitavecchiese, che curerà anche un incontro convegno sulla storia locale. Nel programma eventi letterari pomeridiani e aperitivi d’autore.
Inoltre si terranno gli “Aperitivi d’autore” con degustazioni di piatti della cucina civitavecchiese. Eventi durante i quali i prodotti enogastronomici del territorio si raccontano. Saranno presenti tutte le testate giornalistiche di Civitavecchia e del litorale del Lazio.
L’evento si chiuderà con il tatro di Enrico Maria Falconi che porterà in scena il “Cyranò de Bergerac” di Edmond Rostand.

Venerdì 23 settembre
Ore 18,00 Taglio del nastro con le autorità e inaugurazione del quarto festival del libro di Civitavecchia.

Ore 18,15 Apertura dello stand curato dalla biblioteca del Cesiva (Centro Simulazione e Validazione dell’Esercito, ex Scuola di guerra) e della Società Storica Civitavecchiese con libri antichi.

Ore 18,30 Scrivere a Civitavecchia. Presentazione della raccolta di poesie “Et in Arcadia ego” di Paolo Giardi (Prospettiva). Si tratta di una raccolta di poesie del medico civitavecchiese con una interessante visione aulica e lirica del mondo letterario. Modera l’incontro Andrea Giannasi.

Ore 19,30 150 anni di storia d’Italia a Civitavecchia.
Incontro, convegno, a cura della Società storica Civitavecchiese. Intervengono Enrico Ciancarini, Carlo De Paolis, Barbara De Paolis.

Sabato 24 settembre
Ore 17,30 Apertura dello stand curato dalla biblioteca del Cesiva (Centro Simulazione e Validazione dell’Esercito, ex Scuola di guerra) e della Società Storica Civitavecchiese con libri antichi.

Ore 17,45 Incipit d’autore: incontro con gli scrittori Gennaro Lo Iacono, Federico De Fazi, Matteo Rossi e Isabella Portera.

Ore 18,45 Professione giornalista. Presentazione del saggio di Damiano Celestini dal titolo “Paese che vai, giornalismo che trovi”. Interviene il giornalista Giuseppe Baccarelli.

Ore 19,45 Aperitivo d’autore. Incontro letterario con Luca Lupi e il saggio “Le istituzioni pubbliche nel passaggio dallo stato pontificio al Regno d’Italia: il caso di Civitavecchia” (Prospettiva). Presentano Massimiliano Grasso e Andrea Giannasi.
Durante l’evento si terrà una degustazione di piatti tipici locali.

Domenica 25 settembre
Ore 16,30 Apertura dello stand curato dalla biblioteca del Cesiva (Centro Simulazione e Validazione dell’Esercito, ex Scuola di guerra) e della Società Storica Civitavecchiese con libri antichi.

Ore 17,00 Premiazione presso la sala Molinari presso la Cittadella della Musica, del Premio letterario nazionale Carver 2011. Modera Andrea Giannasi. Interviene il giornalista Damiano Celestini.

Ore 18,15 Incipit d’autore: presentazione del libro “Vento e polvere” di Giuseppe Bomboi e di “Il caso dell’Uomo dei Lupi” di Claudio Beghelli

Ore 19,15 On air diretta radiofonica con Roberta Frascarelli durante la quale verrà presentato il libro “In principio solo etere. Filosofia e storia della radio” di Loredana Ciafani (Pascal editrice)
All’interno dell’evento si terrà la degustazione curata da Garfagnana Orgolosa. Incontro con i gusti della terra della Toscana con la presentazione dei libri della Garfagnana editrice e dei prodotti tipici della valle in provincia di Lucca. In campo torte salate, salumi, pane di patate e molti altri piatti tutti da gustare.

Ore 20,00 Teatro che passione. L’evento 2011 si chiuderà con la messa in scena di “Cyrano de Bergerac” di Edmond Rostand con la regia e la partecipazione di Enrico Maria Falconi e la compagnia Blue in the face.

Navigazione articolo