Festivaletterature

I festival letterari italiani

Perchè gli italiani si odiano tanto? A Catanzaro il teatro civile di Andrea Giannasi

“Controstoria d’Italia. Perchè gli italiani si odiano tanto” spettacolo di teatro civile di Andrea Giannasi, sarà domenica 20 marzo a Catanzaro presso il Caffè delle arti alle ore 21.
Nella ricorrenza dei 150 anni dall’Unità d’Italia l’autore indaga i passaggi che ancora oggi condizionano il nostro vivere quotidiano. Gli italiani si odiano, perchè non si sono mai amati e questo per un gesto di denigrazione, che è stato alla base della nostra spinta unitaria.
Luigi Settembrini, William Gladstone, Giuseppe Cesare Abba. Giuseppe Bandi, Edmondo de Amicis hanno provocato attraverso i loro scritti – alcuni dettati da sinceri atti d’amore, altri da calcolato odio – vere e proprie cicatrici che dividono ancora oggi in mille brandelli la penisola.
L’Italia è nata da un conato d’odio e ne paghiamo ancora oggi le conseguenze.

Andrea Giannasi con il suo “Controstoria d’Italia” tra riflessioni spesso divertenti e aneddoti che hanno dell’incredibile, traccia una storia che è punto di partenza e non luogo di arrivo. Non c’è livore, rabbia o contestazione in questo spettacolo; bensì desiderio di superare i rancori e la denigrazione per diventare, dopo 150 anni, finalmente un paese unito.
“Controstoria d’Italia: perché gli italiani si odiano tanto” è online al sito http://www.teatrocivile.wordpress.com

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: